Bison, Oriente e Kaufman

Bison, Oriente e Kaufman

Lo scorso mese avevo dedicato una giornata all’arte. Al mattino ero andata a vedere la mostra del pittore Bison, presso il museo Sartorio e dopo esser stata rapita dalle soavi e contrastanti pennellate del pittore veneto, avevo proseguito il mio percorso artistico in una sala adiacente a quella dove c’era la mostra dell’artista citato precedentemente, per guardare alcuni schizzi del Tiepolo. Le caricature di alcuni personaggi erano davvero molto carine e realizzate con un tratto fresco e spontaneo. Per finire avevo voluto concludere il mio cammino visitando l’intera villa, che davvero non può non far lasciare le persone meravigliate da cotanta bellezza. Ogni sala era spettacolare, la cucina era piena di stampi per dolci e il bagno era molto carino….e la gipsoteca? Meravigliosa, non avevo mai visto così tanti gessi! Ed infine i sotterranei, ricchi di bellissimi gioielli dello scorso secolo (vintage!) e non solo.

Al pomeriggio invece ero andata a vedere il museo d’arte orientale, da poco aperto.
Un luogo magico che ti porta nell’antica Cina e nel Giappone attraverso foto, dipinti, oggetti di uso comune, armi, vestiti (i tessuti erano deliziosi)…ma “La grande onda” di Hokusai è stato uno dei pezzi che mi ha colpito di più. Dopo aver visitato il grande museo, che è davvero enorme, tre piani ricchi di tesori unici, ero andata a concludere il mio giro artistico-culturale andando a vedere la mostra dell’artista Steve Kaufman (pop art), che il 10 agosto era stata presentata dal critico d’arte V.Sgarbi, presso il Palazzo Costanzi. La pittura di Kaufman è molto particolare e se al momento può sembrare un’arte azzardata e rivoluzionaria, osservandola meglio si scopre l’originalità e l’entusiasmo dell’artista. Alcuni suoi lavori, seppure molto diversi dalla pittura tradizionale, mi erano piaciuti molto…chi non ama vedere Marilyn Monroe e i Rat Pack su una tela?!

Ciao a tutti!

P.S. vi consiglio, se amate l’arte giapponese e cinese di andare con calma a vedere il museo d’arte orientale, perché se vi piacciono i manga o la cultura orientale, può esservi d’ispirazione per qualche vostro disegno. Se invece siete amanti di Trieste e volete aprire la vostra mente imparando cose nuove, allora la mostra di Bison è la cosa che fa per voi. Infine se amate la pubblicità, la pop art, l’unione tra collage e pittura, dovete andare assolutamente a vedere la mostra di Kaufman.

Informazioni:
Mostra Bison fino al 13 ottobre 2013
al Museo Sartorio in largo Papa Giovanni XXIII 4
Orario: 10-18, chiuso il lunedì

Civico museo d’arte orientale
via San Sebastiano 1
Orario: 10-19, chiuso il lunedì

Mostra Steve Kaufman fino al 21 settembre 2013
nella sala “Veruda” di Palazzo Costanzi in piazza Piccola 2
Orario: 10-13 17-20
Ingresso gratuito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...