“Ladro di Razza” con Massimo Dapporto

Recentemente sono andata a vedere, al Teatro Bobbio, lo spettacolo teatrale “Ladro di Razza”, di Gianni Clementi, con la regia di Marco Mattolini e con un cast eccezionale formato da, Massimo Dapporto, Blas Roca Rey e Susanna Marcomeni. Tale commedia, ambientata a Roma nel 1943, sullo sfondo della grande guerra, riesce, nonostante la cornice drammatica, a far sorridere e divertire.

Tito, interpretato da Massimo Dapporto, appena uscito di prigione, va a chiedere ospitalità, per evitare di ritornare a casa e di trovare l’usuraio che lo sta cercando, all’amico Oreste, interpretato da Blas Roca Rey, il quale vive in una baracca e per mantenersi, lavora alla fornace. Dopo varie vicissitudini, Tito, non riuscendo a trovare il denaro per poter pagare l’usuraio e non sapendo cosa fare, grazie al fortuito incontro con Rachele, una ricca ebrea zitella, interpretata da Susanna Marcomeni, che vive in una lussuosa casa, convince l’amico Oreste a svuotarle la casa, mentre lei è sotto l’effetto di un sonnifero. Però un inconveniente fa saltare il piano. Mentre i due amici stanno nascondendo alcune cose preziose di Rachele, si sente arrivare il lontananza un gruppo di nazisti, pronti a rastrellare il ghetto ebraico, così, preso dalla paura, Oreste scappa, lasciando l’amico da solo con l’ebrea addormentata. Tito, anche se all’inizio non provava interesse per la donna, quando immagina che fine farà, si rende conto dell’affetto che ha nei suoi confronti e così seduto a terra, con il corpo della donna sulle gambe, lascia che il destino faccia la sua parte e accarezzando il viso di Rachele dice: “Nessuno mai è riuscito a farmi lavorare, chissà se i tedeschi ci riusciranno”.

Questo spettacolo, con un’impostazione simile a quella del film “Un giornata particolare” di Scola, riesce al meglio, anche grazie alle semplici, ma davvero ben indovinate scenografie, a trasportare, indietro nel tempo, lo spettatore.
E’ una commedia dalle battute fresche, spontanee interpretata da tre fantastici attori, che fin dall’inizio, si immedesimano meravigliosamente nei personaggi, stando attenti ad ogni dettaglio, ad ogni gesto.
Mi ha fatto tanto piacere vedere tale lavoro, perché è davvero ben fatto e coinvolge molto! Finalmente, dopo tanti anni, ho visto una commedia, degna di essere chiamata tale, che mi ha divertito tantissimo. Vi consiglio di andarla a vedere!

Lo spettacolo “Ladro di Razza” sarà in scena a Trieste, ancora fino a stasera, alle ore 20.30

Annunci

One thought on ““Ladro di Razza” con Massimo Dapporto

  1. Buonasera, anche se l’articolo non è recente, desidero dirLe che condivido in pieno quanto scrisse di “Ladro di razza”. A fine marzo ho finalmente avuto la possibilità di vedere dal vivo Massimo Dapporto al Teatro San Babila di Milano.
    Ho assistito tre volte alla rappresentazione della pièce che ho apprezzato moltissimo sia per il testo davvero divertente, con molti spunti di riflessione e una scena finale commovente e indimenticabile, interpretata in modo magistrale da Massimo Dapporto, il mio Mito Eterno che seguo con grandissima stima ed affetto da oltre vent’anni! Sicuramente è stata una scelta molto indovinata da parte mia assistere tre volte allo spettacolo, se tornassi indietro non esiterei a ripeterla! È una gioia per gli occhi e per il cuore veder recitare Massimo Dapporto dal vivo sul palcoscenico! Ogni volta supera sé stesso! E’ stato un onore averlo avuto a Milano e spero ritorni prestissimo con altri lavori.
    “Ladro di razza” è stato un lavoro perfetto che mi ha conquistata dai primi dialoghi! I tre attori presenti sul palco, Massimo Dapporto, Blas Roca Rey e Susanna Marcomeni impeccabili nella recitazione e persone bellissime fuori, nel momento in cui ho avuto il piacere di conoscerli: molto disponibili, umili e vicini ai loro fans.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...