“Arte del ‘900 a Trieste” e “Orizzonti di luce” di R. Budicin

Due mostre a cura di Marianna Accerboni.

Ieri, 4 aprile 2014, alle ore 19.00, presso la Galleria One San Nicolò di Trieste, è stata inaugurata la mostra “Arte del ‘900 a Trieste” a cura di Marianna Accerboni, che ha introdotto alcuni dipinti esposti, sottolinenando l’importanza dei pittori triestini.
Sono in mostra tantissime opere d’arte, dei più noti artisti locali del secolo scorso: Vittorio Berganga, Gianni Brumatti, Augusto Cernigoj, Oreste Dequel, Edoardo Devetta, Marcello Dudovich, Leonor Fini, Ugo Flumiani, Bogdan Grom, Francesco Malacrea, Marcello Mascherini, Gino Parin, Federico Righi, Livio Rosignano, Edgardo Sambo, Marino Sormani, Luigi Spacal, Dyalma Stultus, Carlo Wostry e Giovanni Zangrando.
Poter vedere così tanti capolavori raccolti in un unico spazio, è davvero molto bello e poi ogni artista con il suo stile coinvolge l’osservatore, che viene attirato dalle variegate pennellate. Come non si può non rimanere colpiti dai giochi d’acqua e dalle vele candide di Flumiani, o dagli accesi colori di Berganga, per non parlare dell’acquerello di Leonor Fini, dalle nuances candide e delicate, meraviglioso! Non si può non citare il ritratto di Livio Rosignano, così suggestivo, espressivo o il tratto netto di Spacal. Ci sono talmente tanti bei lavori, che non resta che andarli a vedere!

Oggi, 5 aprile 2014, alle ore 18.00, presso la Galleria Rettori Tribbio di Trieste, s’è tenuta l’inaugurazione della mostra “Orizzonti di luce” di Roberto Budicin, a cura di Marianna Accerboni. I suoi lavori sono caratterizzati da colori intensi e tenui allo stesso momento e grazie alle pennellate luminose, che fanno risaltare alcune parti delle opere, mettendo in rilevo esattamente ciò che l’osservatore deve vedere, si crea un’armonia quasi senza tempo. Ispirandosi ai paesaggi carsici, alle marine, l’artista riesce a regalare al pubblico scorci inusuali, dalle nuances a volte fredde, ma segnate sempre da un tocco di rosso, capace di far risaltare ogni singolo dettaglio. I dipinti che raffigurano il mare e soprattutto Venezia, sono quelli che prediligo di più. Una mostra piacevole da vedersi!

Info:

Arte del ‘900 a Trieste” -dal 5 aprile al 17 maggio 2014-
Galleria One San Nicolò di Fiorenzo Parmiani: via San Nicolò 1, Trieste
Orario: da martedì a sabato dalle 16 alle 20
Ingresso libero

Orizzonti di luce“, di Robert Budicin -dal 5 al 18 aprile 2014-
Galleria Rettori Tribbio: piazza Vecchia 6, Trieste
Orario giorni feriali: dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30
Orario giorni festivi: dalle 10 alle 12
Venerdì pomeriggio e lunedì chiuso
Ingresso libero

La prima immagine in alto a sinistra è un acquerello di Leonor Fini, mentre le altre immagini sono dei quadri di Roberto Budicin.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...